• Home
  • Baci di dama alla marmellata
0 0
Baci di dama alla marmellata

Condividi

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Cambia Dosi
80 g Nocciole
45 g Mandorle
125 g Farina bianca 00
100 g Zucchero semolato
25 g Zucchero di canna
125 g Burro
15 g Albumi
1,5 g Sale
60 g Marmellata albicocche

Baci di dama alla marmellata

Un dolcetto classico perfetto per ogni momento della giornata.

  • 40
  • Per 6 persone
  • Medio

Ingredienti

Preparazione

Condividi

Nati nella città di Tortona i baci di dama sono dolcetti piemontesi conosciuti in tutto il mondo, si narra che questi biscotti siano nati dal desiderio del re Vittorio Emanuele II di assaporare un dolce nuovo, fu così che nell’autunno del 1852 un abile cuoco di casa Savoia presentò al re i baci di dama.
Fatti originariamente con sole nocciole del Piemonte, più economiche e reperibili delle mandorle, i baci di dama negli anni si sono prestati a rivisitazioni molto riuscite. Famosi sono per esempio i baci di Alassio che prevedono l’aggiunta di cacao e miele.
In questa ricetta vi propongo dei baci di dama con ripieno alla marmellata.

Se amate i baci di dama provate anche la versione alla Nutella e al pistacchio:
Baci di dama al pistacchio
Baci di dama alla Nutella

Consigli
Aspettate il termine della cottura prima di aprire il forno, inoltre per fare palline tutte uguali aiutatevi con una bilancia.

Passaggi

1
Fatto

Nella planetaria con lo scudo mettiamo il burro ammorbidito a pezzi, lo zucchero, la farina di mandorle e nocciole, la farina 00 precedentemente setacciata, gli albumi e il sale sciolto in un cucchiaio di acqua quindi azioniamo la planetaria alla velocità 1. Quando il composto è ben amalgamato togliamolo mettiamolo in un contenitore a chiusura ermetica, o avvolgiamolo nella pellicola, e riponiamolo in frigo per almeno un'ora.

2
Fatto

Facciamo delle palline tutte della stessa dimensione (5 g ciascuna) disponiamole ben distanziate su una teglia da forno precedentemente foderata con carta forno quindi cuociamo in forno preriscaldato a 150°C per 20 minuti senza aprire.

3
Fatto

Una volta raffreddati disponiamo sulla parte piatta del biscotto la marmellata, io ho usato della marmellata di albicocche, quindi richiudiamo con un secondo biscotto formando il bacio.
I baci di conservano in contenitori a chiusura ermetica.

Chiara

Ciao a tutti e benvenuti nel mio blog Tiramisu.it. Mi chiamo Chiara adoro la cucina, in particolare i dolci, mi piace sperimentare ricette nuove a volte stravolgendo un pò quelle tradizionali. Nel mio blog potete trovare tante idee da cui partire anche voi per creare le vostre ricette, uniche e squisite.

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Usa il formo qui sotto per domande o commenti.
Precedente
Baci di dama con crema alle mandorle
Prossima
Palline di tiramisù con avanzi di pandoro e panettone
Precedente
Baci di dama con crema alle mandorle
Prossima
Palline di tiramisù con avanzi di pandoro e panettone

Aggiungi un Commento