0 0
Crema inglese senza panna

Condividi

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Cambia Dosi
500 g Latte
0.5 Vaniglia baccello
120 g Tuorli
110 g Zucchero semolato

Crema inglese senza panna

Una buona crema inglese è un ottima partenza per preparare mousse e bavaresi.

  • Per 4 persone
  • Facile

Ingredienti

Preparazione

Condividi

La crema inglese è una crema a base di tuorli, zucchero e latte aromatizzata alla vaniglia. Non essendoci farina la crema risulta più fluida rispetto a una crema pasticcera e  quindi non è adatta come farcitura.

La crema inglese viene utilizzata come salsa per accompagnare dolci o nelle preparazioni di bavaresi, mousse, creme ganache, gelati e charlotte.

Consigli
La crema inglese non deve mai essere troppo liquida in tal caso non è ancora cotta. Se non abbiamo il termometro la crema è pronta quando sul cucchiaio si forma un velo di latte addensato.
E’ importante cuocere la crema a una temperatura di 82°C (non superiore agli 85°C). Non essendoci amido se superiamo gli 85°C il composto tende a separarsi, si straccia e fa grumi di uovo. Non deve succedere ma se succedesse per riportare la crema ad uno stato accettabile frulliamola con il frullatore ad immersione.

Per evitare che la temperatura della crema salga e la crema si stracci appena è pronta va raffreddarla subito in un bagno di acqua e ghiaccio. Conservate la crema in frigo coperta con la pellicola per un paio di giorni al massimo.

Una buona crema inglese permette di avere mousse e bavaresi cremose che mantengono la loro stabilità senza afflosciarsi o risultare pesanti e acquose.

Passaggi

1
Fatto

Incidiamo il baccello di vaniglia a metà per tutta la lunghezza nel centro del baccello sono contenuti i semi che sono la parte aromatica per eccellenza della vaniglia. Mettiamo i semi nello zucchero e il resto del baccello nel latte. Quindi scaldiamo il latto fino quasi a bollore.

2
Fatto

In un pentolino sbattiamo con la frusta i tuorli e lo zucchero semolato senza montare il composto quindi aggiungiamo sempre mescolando il latte bollente.
Mettiamo il pentolino a cuocere a bagnomaria, la temperatura di cottura deve essere compresa tra gli 82 e gli 84°C (cottura "alla rosa"). Facciamo cuocere sempre mescolando con un frustino fino a quando la crema inizia ad addensarsi.
In alternativa possiamo cuocere a fiamma dolce direttamente sul gas sempre mescolando.

3
Fatto

Togliamo la crema inglese e raffreddiamo immediatamente immergendo il pentolino in un bagno di acqua e ghiaccio, mescoliamo con il frustino per fare abbassare la temperatura velocemente. Eliminiamo il baccello.
Conserviamo la crema nel frigo coperta da pellicola per un paio di giorni al massimo.

Chiara

Ciao a tutti e benvenuti nel mio blog Tiramisu.it. Mi chiamo Chiara adoro la cucina, in particolare i dolci, mi piace sperimentare ricette nuove a volte stravolgendo un pò quelle tradizionali. Nel mio blog potete trovare tante idee da cui partire anche voi per creare le vostre ricette, uniche e squisite.

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Usa il formo qui sotto per domande o commenti.
Precedente
Crema zabaione classica
Prossima
Crema inglese con panna
Precedente
Crema zabaione classica
Prossima
Crema inglese con panna

Aggiungi un Commento