0 0
Krapfen alla crema pasticcera

Condividi

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Cambia Dosi
per i krapfen
250 g Farina bianca 00
250 g Farina Manitoba
100 g Burro
100 g Zucchero semolato
6 Uova
25 g Lievito di birra
1 Scorza di limone
1 Sale pizzico
q.b. Olio di arachidi per friggere
q.b. Zucchero a velo per lo spolvero
per la crema pasticcera
4 Tuorli
300 g Latte
80 g Zucchero semolato
20 g Amido di riso in alternativa amido di mais
0,5 Vaniglia baccello
1 Scorza di limone

Krapfen alla crema pasticcera

I krapfen sono dolci di origine austriaca, farciti alla crema pasticcera sono l'ideale per una prima colazione che non bada a calorie!

  • Per 14 persone
  • Medio

Ingredienti

  • per i krapfen

  • per la crema pasticcera

Preparazione

Condividi

I krapfen sono dolci di origine austriaca farciti con marmellata di albicocca e cosparsi di zucchero a velo, venivano preparati durante il periodo di Carnevale quando erano fritti e venduti direttamente per le strade della loro città natale Graz capoluogo della Stiria.
Oggi troviamo anche krapfen con altre farciture come la crema pasticcera o la cioccolata.

Passaggi

1
Fatto

Setacciamo la farina Manitoba insieme alla farina 00, in modo da eliminare i grumi e mescolare le polveri.

2
Fatto

In una boule facciamo sciogliere  in 50 ml di acqua tiepida il lievito di birra insieme a un cucchiaino di zucchero semolato.

3
Fatto

Nella spianatoia mettiamo 100 g di farine setacciate aggiungiamo il lievito sciolto e impastiamo quindi formiamo un panetto e lasciamo riposare nella boule leggermente infarinata per circa mezz'ora, coperto da un canovaccio.

4
Fatto

Sulla spianatoia mettiamo la restante farina, aggiungiamo un pizzico di sale, il restante zucchero semolato.

5
Fatto

Aggiungiamo la scorza grattugiata del limone (solo la parte gialla) e le uova una alla volta. Impastiamo energicamente.

6
Fatto

Schiacciamo la pasta e al centro mettiamo il precedente panetto ormai lievitato, ripieghiamo la pasta e lavoriamo.

7
Fatto

Appiattiamo nuovamente la pasta e aggiungiamo il burro ammorbidito a pezzi ripieghiamo nuovamente la pasta e lavoriamo bene l'impasto per incorporare il burro fino ad ottenere un composto omogeneo. Ripieghiamo l'impasto su se stesso più volte in modo da dare maggior sofficità.

8
Fatto

Facciamo una palla rimettiamola nella boule infarinata copriamo con un canovaccio e lasciamola lievitare per  circa 45 minuti.

9
Fatto

Nel frattempo prepariamo la crema pasticcera. Mettiamo nel freezer una boule di vetro ci servirà al termine della preparazione della crema.
Mettiamo nel pentolino il latte, il baccello inciso a metà e un pezzetto di scorza di limone quindi portiamo a bollore.

10
Fatto

In un altro pentolino mettiamo i tuorli, uniamo lo zucchero semolato e l'amido di riso, (o in alternativa l'amido di mais) quindi con una frusta mescoliamo, il composto deve essere ben amalgamato ma non montato.

11
Fatto

Quando il latte bolle, eliminiamo il baccello e la scorza di limone quindi aggiungiamolo in 2-3 volte alle uova mescolando ogni volta. Rimettiamo il pentolino sul fuoco e, continuando a mescolare, facciamo cuocere fino a quando la crema si addensa.

12
Fatto

Appena la crema si è addensata trasferiamola subito nella boule appena tolta dal freezer e mescoliamo energicamente con la frusta in modo da abbassare velocemente la temperatura. La crema pasticcera deve essere lucida, compatta e priva di grumi.

13
Fatto

Riprendiamo l'impasto dei bomboloni, formiamo un rotolo di circa 6 cm di diametro e dividiamolo in 14 pezzi uguali.

14
Fatto

Con ogni pezzo formiamo delle palline e disponiamole su una leccarda da forno rivestita da carta forno leggermente infarinata. Schiacciamo leggermente le palline, infariniamole leggermente e lasciamole lievitare per mezz'ora.

15
Fatto

Scaldiamo l'olio di arachidi (160-170°C) e facciamo friggere i krapfen pochi alla volta girandoli quando sono ben dorati. Scoliamoli su carta assorbente.

16
Fatto

Con una sac a poche o una siringa da pasticcere riempiamo i krapfen con la crema pasticcera. Spolveriamoli con zucchero a velo e serviamoli ancora caldi.

Chiara

Ciao a tutti e benvenuti nel mio blog Tiramisu.it. Mi chiamo Chiara adoro la cucina, in particolare i dolci, mi piace sperimentare ricette nuove a volte stravolgendo un pò quelle tradizionali. Nel mio blog potete trovare tante idee da cui partire anche voi per creare le vostre ricette, uniche e squisite.

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Usa il formo qui sotto per domande o commenti.
Precedente
Frittelle di Carnevale
Prossima
Cuori di San Valentino al cioccolato piccante
Precedente
Frittelle di Carnevale
Prossima
Cuori di San Valentino al cioccolato piccante

Aggiungi un Commento