0 0
Struffoli

Condividi

Or you can just copy and share this url

Ingredienti

Cambia Dosi
Per gli struffoli
500 g Farina bianca 00
4 Uova
90 g Zucchero semolato
15 g Burro
1 Cannella pizzico
1 Scorza di limone biologico
1 Scorza di arancia biologica
50 g Liquore Strega
1 Sale pizzico
1 Bicarbonato di sodio pizzico
q.b. Olio di arachidi per friggere
Per la glassatura
300 g Miele
25 g Acqua
50 g Zucchero semolato
1 Scorza di limone
1 Scorza di arancia
100 g Scorze di agrumi candite

Struffoli

Una prelibatezza della tradizione campana tipica del periodo natalizio. Gli struffoli sono piccole palline dolci ricoperte di glassa al miele e frutta candita.

  • Per 20 persone
  • Medio

Ingredienti

  • Per gli struffoli

  • Per la glassatura

Preparazione

Condividi

Dolci tipici della Campania gli struffoli sono dolcetti di pasta fritta ricoperti di glassa al miele e frutta candita preparati durante il periodo natalizio. La ricetta tradizionale vede l’utilizzo di piccoli confetti colorati chiamati a Napoli “diavulilli” e l’utilizzo della zucca candita la “cuccuzzata” che si trova solo a Napoli.

Molto diffusi nell’Italia meridionale sono conosciuti anche con il nome di “sannacchiudere” in Sicilia e “cicerchiata” nel Molise, in Abruzzo e nelle Marche, sono tipici del mese di Dicembre ma possono essere preparati anche in altre occasioni come il Carnevale.

Consiglio

Se preferite una versione più leggera cuocete gli struffoli al forno. Disponeteli distanziati su una leccarda ricoperta da carta forno e cuocete a 180°C per 10 minuti fino a quando risultano dorati. Procedete poi con la glassatura.

 

 

 

 

 

Passaggi

1
Fatto

Sulla spianatoia versiamo la farina a fontana, al centro mettiamo il burro ammorbidito e le uova  mescoliamo leggermente con le dita uova e burro quindi uniamo lo zucchero, un pizzico di cannella, la scorza grattugiata del limone e dell'arancia (non grattugiate la parte bianca in quanto amara) il liquore, un pizzico di sale e uno di bicarbonato di sodio. Impastiamo con cura gli ingredienti, quindi facciamo una palla e copriamola con un canovaccio, lasciamola riposare per mezz'ora.

2
Fatto

Quando l'impasto è pronto prendiamone dei pezzetti e con le mani creiamo dei bastoncini spessi circa un centimetro quindi tagliamoli della lunghezza di mezzo centimetro l'uno. 
Scaldiamo l'olio di arachidi (180°C) quindi friggiamo pochi pezzetti alla volta, quando sono dorati scoliamoli con la schiumarola e passiamoli sulla carta assorbente.

3
Fatto

Finito di friggere gli struffoli prepariamo la glassatura: in un pentolino mettiamo il miele, l'acqua, lo zucchero semolato e la scorza grattugiata del limone e dell'arancia. Facciamo cuocere per una decina di minuti mescolando.

4
Fatto

Versiamo la glassatura in una boulle insieme ai canditi e aggiungiamo gli struffoli mescoliamoli delicatamente con un cucchiaio di legno in modo da farli ricoprire di glassa.

5
Fatto

Quando la glassatura è assorbita versiamo gli struffoli in un piatto, bagniamoci leggermente le mani e diamogli una forma a ciambella.
Per dare un tocco di colore al piatto spolverare a piacere con degli zuccherini colorati.

Chiara

Ciao a tutti e benvenuti nel mio blog Tiramisu.it. Mi chiamo Chiara adoro la cucina, in particolare i dolci, mi piace sperimentare ricette nuove a volte stravolgendo un pò quelle tradizionali. Nel mio blog potete trovare tante idee da cui partire anche voi per creare le vostre ricette, uniche e squisite.

Commenti

Non ci sono ancora commenti. Usa il formo qui sotto per domande o commenti.
Precedente
Pane alle nocciole
Prossima
Chiacchiere di Carnevale
Precedente
Pane alle nocciole
Prossima
Chiacchiere di Carnevale

Aggiungi un Commento